Fondazione Filarete
ENG
HUB per la ricerca e l'innovazione                                                           
Homepage / Fondazione / News
  news
24/02/2020 17.00.00

Welfare, che impresa! al via la quarta edizione

Al via la quarta edizione del concorso Welfare, che impresa! promosso da Fondazione Italiana Accenture, Fondazione Bracco, Fondazione Snam, Fondazione CON IL SUD, Fondazione Peppino Vismara e UBI Banca.

Il concorso si rivolge a progetti di welfare orientati a produrre benefici in termini di sviluppo locale in uno dei seguenti settori:

-          Agricoltura sociale

-          Valorizzazione del paesaggio e del patrimonio culturale

-          Restituzione alla fruizione collettiva dei beni pubblici inutilizzati o confiscati

-          Soluzioni e servizi socioassistenziali, sanitari, culturali e formativi delle comunità

-          Soluzioni per la salvaguardia delle condizioni ambientali e climatiche e/o volte a limitare il consumo di materia ed energia e a limitare scarti e perdite di produzione

I progetti presentati dovranno avere come obiettivo primario la generazione di impatto sociale, favorire l’occupazione (in particolare giovanile e delle categorie svantaggiate), utilizzare la tecnologia, essere economicamente sostenibili, avere già validato la fattibilità ed essere promuovibili sul territorio attraverso la creazione di reti.

In palio 40.000 € a fondo perduto per il primo classificato e 20.000 € per il secondo.
Inoltre, per tutti i vincitori, è prevista la possibilità di partecipare a un percorso di mentorship personalizzato, accedere a un finanziamento a tasso zero erogato da UBI Comunità fino a 50.000 € (*) e un conto corrente con canone gratuito per 36 mesi.

L’edizione del 2020 vedrà l’attribuzione di due ulteriori premi speciali: la possibilità di avviare una campagna di crowdfunding sulla piattaforma ideatre60 di Fondazione Italiana Accenture e l’accesso facilitato allo Scaling Program di Impacton.

Il termine ultimo per la presentazione delle candidature è il 27 marzo 2020.

 

Per ulteriori informazioni vi invitiamo a consultare il sito dell’iniziativa